Nuovo Renault Arkana, un SUV coupé rivoluzionario, spazioso, confortevole e super tecnologico

Nuovo Renault Arkana rivoluziona i codici tradizionali con una formula “SUVversiva” che supera tutti i paradossi. Elegante e spazioso, sportivo e confortevole, il...

Leggi tutto

Renault Zoe, il piacere di un viaggio ecologico in tutto comfort e sicurezza

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
/ 06

Renault ZOE è più bella che mai, grazie anche all'aumento dell’autonomia e della potenza. Il suo design deciso gli conferisce più carattere. E offre una gamma di equipaggiamenti ad alta tecnologia per rendere la guida e la vita a bordo il più confortevole possibile. Il piacere della guida elettrica al 100% assume una nuova dimensione.

Il lancio della terza generazione ZOE di Renault interamente elettrica rappresenta un'importante pietra miliare nella strategia del Gruppo per lo sviluppo su larga scala dei veicoli elettrici.

Sette anni dopo la nascita di un pioniere che è diventato la city car elettrica più venduta in Europa, ZOE sta cambiando dimensione in termini di versatilità, qualità e tecnologia. E offre servizi a valore aggiunto fin dai primi livelli di equipaggiamento, pur rimanendo accessibile.

I cambiamenti sono evidenti a prima vista. Dall'esterno, ZOE afferma il suo carattere senza perdere la sua caratteristica freschezza. All'interno è una rivoluzione, con abitacolo e cruscotto completamente ridisegnati per un maggiore comfort.

Tecnicamente parlando, ZOE offre sia una maggiore autonomia, con una batteria da 52 kWh che estende la suo raggio d’azione a 395 chilometri nel ciclo WLTP*, sia maggiori possibilità di ricarica grazie all'introduzione della carica in corrente continua (DC). Allo stesso tempo, offre un piacere di guida ancora maggiore grazie a un motore più potente da 100 kW.

Più in generale, ZOE è il risultato di un lavoro di ottimizzazione dei principali elementi coinvolti nel funzionamento di un'auto elettrica, dal telaio alla frenata, allo sterzo e all'elettronica.

L'architettura elettrica è stata completamente riprogettata per accogliere la strumentazione digitale standard e numerosi ausili alla guida (ADAS). L'illuminazione è commutata al 100% LED dal primo livello, offrendo il 75% di luminosità in più rispetto all'illuminazione alogena, con un consumo energetico invariato.

Sul lato dei servizi collegati, Renault sta dotando ZOE di Renault EASY CONNECT. Gli ausili alla guida, lo schermo da 10 pollici per il guidatore, il sistema multimediale Renault EASY LINK e la nuova modalità di guida che facilita la guida in città sono tutti progettati per rendere la guida quotidiana più facile e piacevole.

La concezione, la progettazione e l'assemblaggio dell'auto sono effettuati in Francia, così come la fabbricazione del motore e dei principali componenti meccanici. ZOE beneficia così del know-how del Gruppo Renault nella sua storica nazione. Inoltre, la produzione localizzata del veicolo comporta un minimo di flussi logistici e si trova il più vicino possibile ai Paesi in cui viene la vettura è commercializzata.

Una volta in viaggio, ZOE genera zero emissioni**. Ma la riduzione del suo impatto sull'ambiente non si ferma qui. Tra gli altri vantaggi, incorpora il 100% di plastica riciclata, comprese le parti visibili dell’abitacolo, come i rivestimenti progettati secondo i principi dell'economia circolare e le parti in polipropilene riciclato.

In qualità di pioniere e leader della mobilità elettrica in Europa, Renault ha acquisito una conoscenza unica delle esigenze e delle aspettative legate a questo mercato in piena espansione.

* Procedura di prova dei veicoli leggeri armonizzati in tutto il mondo, ciclo standardizzato: 57% percorsi urbani, 25% percorsi extraurbani e 18% percorsi autostradali.

** Emissioni zero in uso: nessuna emissione di CO2 o di inquinanti atmosferici regolamentati durante la guida secondo il ciclo di omologazione WLTP, escluse le parti soggette ad usura.

Dall'impertinenza dei giovani al dinamismo dell'età adulta, ZOE apre nuovi orizzonti anche nel design. Le forme morbide della generazione precedente sono ora combinate con un design molto più deciso.

Sul frontale completamente ridisegnato, i contorni del cofano scolpito convergono verso una forma a diamante ingrandita e raddrizzata, che si apre sul portello di ricarica. La nuova forma del paraurti incorpora inserti cromati nella griglia anteriore, nella griglia e nei fendinebbia, che arricchiscono la parte inferiore. È inoltre dotata di prese d'aria laterali per migliorare le qualità aerodinamiche del veicolo.

I nuovi proiettori 100% LED, che presentano la famosa firma luminosa a forma di C, comune a tutti i nuovi veicoli Renault, offrono un look espressivo.

All'interno, i designer del gruppo Renault hanno prestato particolare attenzione alla qualità delle finiture, al comfort e all'ergonomia. Una volta installato nell'abitacolo agli occhi del conducente si presenta lo schermo da 10 pollici disponibile a partire dal primo livello di allestimento, una caratteristica unica in questo segmento.

Intorno ad esso, la morbida ed elastica imbottitura al tatto e l'aspetto opaco del cruscotto ridisegnato contribuiscono a creare un ambiente confortevole e di alta qualità. Sotto lo schermo del sistema multimediale Renault EASY LINK, la console centrale completamente rielaborata incorpora le innovazioni tecnologiche messe in campo da Renault con ZOE, tra cui una leva del cambio elettronica, un freno di stazionamento automatico e un caricatore a induzione.

Nella parte posteriore, i passeggeri godono ancora del miglior spazio passeggeri del segmento, grazie a un asse centrale minimo. Il bagagliaio da 338 litri e il sedile a panca pieghevole contribuiscono alla grande capacità di carico. ZOE risponde così a tutte le esigenze comuni della famiglia.

La progettazione di ZOE pone maggiore enfasi sul riutilizzo delle risorse. Ad esempio, Renault e i suoi partner sono riusciti ad applicare il processo di cardatura ad un tessuto innovativo realizzato con materiali riciclati dell'industria automobilistica. Progettato secondo i principi dell'economia circolare, è composto in media per il 50% da scarti di tessuto e cinture di sicurezza e per il 50% da fibre riciclate da bottiglie di plastica (PET).

Mentre la plastica riciclata è stata tradizionalmente utilizzata solo per le carrozzerie delle auto e per altri componenti protettivi, ZOE la rende disponibile per la prima volta per i componenti interni: non solo il tessuto nella finitura ZEN, ma anche le parti di rivestimento in plastica a vista. ZOE incorpora ora 22,5 kg di plastica riciclata, un aumento rispetto alla generazione precedente.

VERSATILITÀ DI RICARICA SENZA PARI

ZOE nasconde la sua presa di carica dietro il grande logo Renault sul frontale. Lo sportello di ricarica ora ospita un Combo Socket (CCS) leggermente più grande. È costituito da una presa a norma europea con un connettore a due poli per la ricarica in corrente continua. La posizione centrale della presa facilita il collegamento, soprattutto sulle stazioni di ricarica pubbliche che dispongono di un proprio cavo.

La presa di tipo 2 e il caricabatterie Cameleon sono sempre a disposizione per l'uso quotidiano. A casa, al lavoro, nel parcheggio di un centro commerciale o nei parcheggi pubblici, consentono una ricarica particolarmente flessibile in quanto coprono l'intera gamma disponibile, dalla presa domestica da 2,3 kW alla stazione di ricarica rapida da 22 kW.

Grazie alla sua presa Combo, ZOE si apre alla ricarica rapida in corrente continua fino a 50 kW. Per sfruttarlo è sufficiente inserire il cavo di carica collegato al morsetto nel connettore a due poli sotto la presa tipo 2.

Prezzi e allestimenti di Renault zoe nel pdf allegato

 

 

 

LA SAGA DI ZOE IN NUMERI

Sono passati quasi dieci anni tra la presentazione iniziale del concetto di ZOE Z.E. alla fine del 2009 e il lancio della Nouvelle ZOE. In questo periodo, Renault si è affermata come precursore e leader nella mobilità elettrica, spinta in particolare dal successo del suo modello di punta.

Qualche cifra...

Più di 160'000 iscrizioni entro la fine di agosto 2019 e altrettanti piloti conquistati! Le vendite di ZOE sono cresciute costantemente dal suo lancio. Le sue vendite cumulative ne fanno il veicolo elettrico più rappresentato sulle strade europee.

18,2% di quota di mercato in Europa nel 2018. Con quasi 40.000 nuove immatricolazioni, la ZOE rappresenta quasi un'auto elettrica su cinque venduta in tutto il continente. È il numero uno nelle vendite in Germania, Spagna e Francia, dove ha raggiunto una quota di mercato del 54,9% nel corso dell'anno. L'anno scorso Renault ha venduto 908 ZOE in Svizzera, con un aumento del 23% rispetto al 2017 e una quota del 17% del mercato dei veicoli completamente elettrici. Questo trend si è confermato nei primi otto mesi dell'anno con un incremento dell'81%, con 950 nuove Renault ZOE registrate tra il 1° gennaio e il 31 agosto 2019.

Oltre 60 premi in tutta Europa. Regolarmente elogiata dalla stampa, la ZOE è stata insignita del titolo di "migliore auto elettrica sotto le 30.000 sterline" dalla rivista britannica What Car? dal 2014. Eccezionale longevità, ottenuta grazie alle successive evoluzioni dello ZOE. La Renault ZOE ha vinto anche l'ambito titolo di "Auto verde svizzera dell'anno 2018", assegnato da una giuria di rinomati esperti.

Più di 4 miliardi di chilometri percorsi. L'ammiraglia della gamma Renault tutta elettrica ha coperto l'equivalente di oltre 10.400 viaggi sulla Luna terrestre... senza emettere un solo grammo di CO2 durante l'uso!

Un miliardo di euro. Nel giugno 2018, il Gruppo Renault ha annunciato un piano di investimenti per fare della Francia il centro di eccellenza dell'Alleanza per i veicoli elettrici. In particolare, prevede di raddoppiare la capacità produttiva della ZOE nello stabilimento Renault di Flins, nella regione parigina, entro il 2022.

Più di 40.000 persone. Questo è il numero di dipendenti del Gruppo coinvolti quotidianamente nella ZOE, dalla rete di vendita alle linee di ingegneria e assemblaggio.

... e alcune date

27 settembre 2012. Renault crea l'evento al Salone di Parigi con il lancio ufficiale della ZOE. Rivelato qualche mese prima a Ginevra, ZOE svela per la prima volta al pubblico le sue linee fluide e gli interni avvolgenti.

11 dicembre 2014. Interamente progettato e prodotto da Renault in Francia, viene presentato un nuovo motore elettrico. Lanciato nella primavera del 2015, migliora l'efficienza dei consumi e consente a ZOE di godere di ulteriori 30 chilometri di autonomia con prestazioni equivalenti.

30 novembre 2016. La seconda generazione di ZOE beneficia di una gamma raddoppiata grazie all'introduzione della batteria Z.E.40. Esso è accompagnato dall'implementazione di servizi innovativi connessi, specificamente progettati per semplificare la pianificazione del percorso e la ricarica.

19 febbraio 2018. L'introduzione del motore R110 permette a ZOE di guadagnare 2 secondi sugli 80-120 km/h. Questa è una garanzia di piacere per il guidatore, e di rassicurazione quando si entra in corsie veloci o sorpassi.

21 marzo 2019. Renault lancia i primi prototipi ZOE dotati di carica reversibile nei Paesi Bassi. Questo esperimento su larga scala aprirà la strada all'avvento di soluzioni di ricarica a due vie che rafforzeranno ulteriormente il ruolo dell'auto elettrica nella transizione energetica.

17 giugno 2019: Renault presenta la terza generazione di ZOE, che offre ancora più versatilità, piacere di guida e comfort.

 

 

Download Renault_Neuer_ZOE_PL_i.pdf

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb