Zafira Life e Astra: due ghiotte novità targate Opel

Le monovolume belle, flessibili ed efficienti si chiamano Zafira. Quanto iniziato con la prima generazione nel 1999, trova, precisamente 20 anni dopo, la sua degna...

Leggi tutto

Lamborghini vince le medaglie d’oro e d’argento GT Cup nei primi FIA Motorsport Games a Vallelunga

Lamborghini vince le medaglie d’oro e d’argento GT Cup nei primi FIA Motorsport Games a Vallelunga

Lamborghini Squadra Corse celebra l’ennesimo successo stagionale, vincendo sia la medaglia d’oro sia quella d’argento nella GT Cup al termine dei primi FIA Motorsport Games di Vallelunga (Roma), la “coppa delle nazioni” organizzata da SRO e riservata a piloti di categoria Silver e Bronze. Hiroshi Hamaguchi e Ukyo Sasahara hanno tenuto alto l’onore del Sol Levante, primi al volante della Huracán GT3 EVO n. 519 del team Japan, supportato da FFF Racing, precedendo sotto la pioggia battente la vettura gemella del team Poland (supportato da Vincenzo Sospiri Racing), pilotata dai polacchi Andrzej Lewandowski e Artur Janosz.

 

Hamaguchi e Sasahara hanno dominato il weekend, reso incerto da un meteo inclemente, aggiudicandosi il miglior tempo sia nella prima sia nella seconda sessione di qualifica al sabato. Tuttavia durante gara 1 il team giapponese non ha saputo sfruttare al meglio le condizioni umide dell’asfalto e, nonostante la partenza dalla pole, non è riuscito ad andare oltre il 10° posto. La domenica è iniziata sotto ben altri auspici: scattato dalla prima posizione sotto la pioggia, Sasahara ha combattuto nella prima metà gara, prima di lasciare il volante ad Hamaguchi, abile a riprendere la leadership e tagliare il traguardo per primo. Sempre nella seconda manche, da segnalare il terzo posto di Evan Chen e Hands Lin, portabandiera di Chinese Taipei, con la Huracán GT3 EVO n. 68 del team Gama Racing.

 

La pioggia battente ha caratterizzato anche la Main Race di domenica pomeriggio: il team Japan ha interpretato al meglio la situazione, partendo dal terzo posto con gomme da bagnato. Entrambi i piloti hanno gestito al meglio la strategia e Sasahara ha potuto tagliare il traguardo con 3” di vantaggio su Janosz, che ha completato la doppietta Lamborghini.

 

Giorgio Sanna, Head of Motorsport Automobili Lamborghini, ha così commentato l’ultimo successo del 2019: “Siamo molto orgogliosi di aver concluso la stagione con una vittoria così prestigiosa, per di più su un circuito a noi molto caro, dove per ben due volte in sette anni abbiamo corso le Lamborghini World Finals. Questo evento rappresenta alla perfezione il GT customer racing e voglio ringraziare per questo successo sia la Federazione giapponese, sia il team FFF Racing, sia i piloti, che hanno veramente dato il massimo”.

 

Andrea Caldarelli, Team Principal FFF Racing, ha dichiarato: “E’ stato un weekend fantastico e siamo tutti emozionati per questo risultato, soprattutto considerando che per Ukyo si è trattata della prima esperienza al volante di una vettura GT3. E nonostante per mancanza di tempo sia riuscito a fare pochissimi giri prima delle gare, ha fatto veramente un lavoro incredibile, al pari di Hiroshi e di tutto il team. Chiudere la stagione con un’altra vittoria, per giunta così importante, ci riempie d’orgoglio. Grazie, infine, alla Federazione giapponese che ci ha consentito di portare in pista i loro colori”.

 

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb