Zafira Life e Astra: due ghiotte novità targate Opel

Le monovolume belle, flessibili ed efficienti si chiamano Zafira. Quanto iniziato con la prima generazione nel 1999, trova, precisamente 20 anni dopo, la sua degna...

Leggi tutto

Lamborghini Super Trofeo Europa: vittoria e leadership a Spa per Afanasiev-Kroes

Lamborghini Super Trofeo Europa: vittoria e leadership a Spa per Afanasiev-Kroes

Tre vittorie negli ultimi due appuntamenti per Sergei Afanasiev e Danny Kroes, due volte a segno a Zandvoort e primi nella seconda delle due gare di Spa. Dopo avere concluso ieri secondi, alle spalle dei compagni di squadra Jack Bartholomew e Stuart Middleton, balzando anche in testa alla classifica Pro, i due piloti del team Bonaldi Motorsport hanno potuto ulteriormente estendere la propria leadership. Tredici punti dietro ci sono adesso Kikko Galbiati e Vito Postiglione, i quali arrivavano in Belgio in testa alla classifica. Il duo della Imperiale Racing ha tagliato il traguardo secondo, mentre Alberto Di Folco e Davide Venditti hanno completato il podio.

 

Ad avviarsi dalla pole, prendendo subito il comando e rimanendoci fino al momento dei pit-stop, è stato proprio Di Folco. Il pilota del team Target Racing ha poi lasciato il volante al suo compagno Venditti, davanti a tutti fino a sette minuti dalla fine, quando ha dovuto cedere strada a Kroes, che in precedenza aveva già effettuato uno spettacolare sorpasso a Les Combes nei confronti di Bartholomew. L'olandese ha poi preso un buon margine di vantaggio, mentre dietro Postiglione ha riagganciato il terzetto di testa, superando a sua volta Bartholomew e passando all'ultimo giro anche Venditti. Quinto posto per i polacchi Karol Basz e Bartosz Paziewski, sulla seconda Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo della Imperiale Racing.

 

Nella Pro-Am, doppio successo, quarta vittoria di fila (la quinta di questa stagione), ottavo posto assoluto e ancora leadership di campionato per Shota Abkhazava, che in Belgio si è alternato al volante della vettura dell'ArtLine Team Georgia con il giovane rookie Julien Falchero. Secondo posto per il rientrante Luca Demarchi e Jim Littman (GT3 Poland).

 

In classe Am prima vittoria di Gilles Vannelet, per l'occasione in coppia con Nicolas Gomar (AGS Events), il quale ha potuto così rafforzare il proprio vantaggio in classifica.  Fuori dai giochi Jake Rattenbury e Mikko Eskelinen, a segno in Gara 1 con i colori del team Leipert Motorsport, ma nella circostanza costretti a ritirarsi dopo che il finlandese è stato protagonista nelle fasi iniziali di un contatto con Andrej Lewandowski. Secondo posto per Robert Zwinger (GT3 Poland) e terzo per Antonios Wossos (Target Racing).

 

Finale a sorpresa nella Lamborghini Cup, con François Semoulin costretto a scontare un drive through per avere oltrepassato il limite di velocità in corsia box dopo che aveva ereditato il volante da Benoît, in testa durante tutta la prima parte di gara. A ritornare al successo è stato Gerhard van Der Horst, che aveva saltato il precedente round di Zandvoort. Secondo posto per Joseph Collado, al volante di un'altra vettura della AGS Events. In testa alla classifica rimangono i fratelli Semoulin.

 

Adesso seguirà una pausa di quasi un mese, per ritornare in pista il primo fine settimana di settembre sul tracciato tedesco del Nürburgring, che ospiterà il quinto e penultimo round della serie continentale.

 

LA VOCE DEI PROTAGONISTI

 

Danny Kroes (1. assoluto e Pro): "La macchina era perfetta. Oggi eravamo molto veloci. Alla fine ho fatto due bei sorpassi, entrambi nello stesso punto, uno all'esterno e l'altro all'interno, nei confronti di Bartholomew e Venditti. Adesso siamo anche primi in campionato. Sono davvero felice".

 

Shota Abkhazava (1. Pro-Am): "Questo è il mio circuito preferito. Vincere a Spa è davvero fantastico. La squadra ha fatto un eccellente lavoro e lo stesso posso dire del mio compagno".

 

Gilles Vannelet (1. Am): "Per noi è stato un weekend fantastico. Nicolas ha fatto una gara impeccabile, dimostrando di avere un gran passo".

 

Gerhard van Der Horst (1. Lamborghini Cup): "Dopo essere stato costretto a saltare l'appuntamento di Zandvoort, questa vittoria riapre un po' il discorso campionato. Alla fine ho approfittato di un errore di Collado, viaggiando sempre con un ritmo costante e ciò mi ha consentito di portare a casa questo successo e dei punti importanti".

 

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb