Zafira Life e Astra: due ghiotte novità targate Opel

Le monovolume belle, flessibili ed efficienti si chiamano Zafira. Quanto iniziato con la prima generazione nel 1999, trova, precisamente 20 anni dopo, la sua degna...

Leggi tutto

E’ cominciata la nuova stagione 2019-2020 di Formula E - Mahindra conquista subito i primi punti

E’ cominciata la nuova stagione 2019-2020 di Formula E - Mahindra conquista subito i primi punti

Con la disputa della doppia gara dell’E-Prix della Arabia Saudita inizia la stagione 2019-20 del Campionato FIA Formula E.

Mahindra riparte con due certezze e tante novità. Le certezze sono i due piloti, Pascal Wehrlein e Jérôme D’Ambrosio, che hanno dimostrato nella precedente annata di poter puntare con costanza sul podio. Le tante novità riguardano invece la composizione della squadra.

Si è infatti concluso il rapporto con la struttura spagnola che gestiva l’area tecnica e pertanto ora il team ha sede unicamente a Banbury, nei pressi di Oxford, in Inghilterra. Alla direzione tecnica sono stati chiamati Davide Clarke (Team Manager) e Paul Willett (Capo Meccanico), ingaggiati dalla squadra vincitrice dello scorso campionato. Oltre ai due piloti titolari sono stati confermati anche Nick Heidfeld, nel ruolo di pilota di riserva e collaudatore e Sam Dejonghe, come tester di sviluppo e al simulatore. Inoltre è stato ingaggiato un secondo tester al simulatore, Rudy van Buren, specialista nelle competizioni virtuali eSports e vincitore del World’s Fastest Gamer. Quel successo lo ha portato a diventare tester al simulatore per una scuderia di F.1, ma ad ogni modo Van Buren vanta anche un background di pilota, avendo corso in kart e con vetture GT in ambito internazionale. L’utilizzo del simulatore è diventato sempre più importante ed intensivo nel motorsport, a fronte della limitazione delle giornate di test in pista durante l’anno.

Un’altra importante novità riguarda l’accordo stipulato con ZF Friedrichshafen AG, quale partner ufficiale per lo sviluppo della powertrain. ZF è un azienda tedesca specializzata nella produzione di trasmissioni, nota a tutti gli addetti ai lavori perché i suoi sistemi sono utilizzati dalla grande maggioranza della case automobilistiche con modelli sportivi ad alte prestazioni.

Mahindra è alla sua sesta partecipazione nel Campionato FIA Formula E, fin dal debutto della serie e finora ha ottenuto 3 vittorie, 15 podi, e 6 pole-position classificandosi al terzo posto Piloti e Costruttori come miglior risultato assoluto.

Nei test di pre-season disputati a Valencia, la nuova monoposto Mahindra M6Electro si è dimostrata competitiva. In Arabia Saudita D’Ambrosio lo scorso anno era salito sul terzo gradino del podio mentre oggi nella prima corsa del week-end è riuscito ad entrare in zona punti. Si è classificato al 9° posto finale dopo essere partito con il 6° tempo della super pole. Wehrlein, al suo debutto su questo tracciato, ha mancato la zona punti di poco, classificandosi 11°, dopo esser partito con il 13° riscontro cronometrico in qualifica.

Visti i tanti cambiamenti nell’area tecnica, questa prima prova servirà a rodare tutti i meccanismi all’interno della squadra.

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb