RENAULT LANCIA LA RIVOLUZIONARIA TECNOLOGIA IBRIDA E-TECH SUI SUOI MODELLI DI VOLUME

Il mondo delle auto, e in particolare quello delle motorizzazioni, è in continuo cambiamento. Necessaria riduzione di consumi ed emissioni di CO2, norme...

Leggi tutto

Geneva 2020 - RS – due lettere che «elettrizzano» gli appassionati di ŠKODA

Geneva 2020 - RS – due lettere che «elettrizzano» gli appassionati di ŠKODA

Da oltre 45 anni, le lettere RS «elettrizzano» gli appassionati dei modelli ŠKODA particolarmente sportivi. La sigla RS è l’abbreviazione di «Rally Sport» e – oltre ai veicoli da corsa vincenti, come la leggendaria ŠKODA 130 RS – dall’anno 2000 indica anche le versioni più sportive dei modelli di serie della casa automobilistica ceca. Ora, la quarta generazione della ŠKODA OCTAVIA scrive per la prima volta la storia di successo di RS con la propulsione ibrida plug-in – vent’anni dopo il debutto della prima OCTAVIA RS.

Con la sua famiglia RS, ŠKODA celebra da oltre 45 anni i successi sulle piste di rally e sui circuiti; tuttavia, i modelli di serie RS offrono anche su strada un piacevole tocco di sportività. La storia della sigla «RS» inizia nell’anno 1974. All’epoca, il costruttore ha usato per la prima volta l’abbreviazione di «Rally Sport» per la denominazione dei modelli degli allora prototipi da rally ŠKODA 180 RS e 200 RS. Nel frattempo, grazie anche ai grandi successi della ŠKODA 130 RS nel corso degli anni 1970 e 1980, la sigla dinamica è diventata il simbolo leggendario degli sport motoristici. Dall’anno 2000, i modelli di serie RS coerentemente sportivi continuano a scrivere questa storia di successo – della gamma di modelli hanno fatto parte da allora l’OCTAVIA RS, la FABIA RS e il KODIAQ RS.

Pietre miliari: ŠKODA 130 RS
Dopo i test vincenti con i prototipi da rally 180 RS e 200 RS, nell’anno 1975 ŠKODA presenta la ŠKODA 130 RS, sviluppata appositamente per il regolare impiego nei rally. Basata sul modello di serie ŠKODA 110 R, la coupé a due porte pesa solamente 720 kg – grazie alla costruzione coerentemente leggera con parti della carrozzeria in alluminio (tetto e parte esterna delle portiere) e in plastica rinforzata con fibre di vetro o PRFV (parafango e cofano) – e diventa un modello vincente. Il bolide da corsa a trazione posteriore dispone di un motore da 1.3 litri da 140 CV e, fino al 1983, conquista numerosi successi nei rally e sui circuiti internazionali. Nel 1977, la 130 RS si piazza ai primi due posti della sua categoria durante il leggendario rally di Monte Carlo e vince anche il rally dell’Acropoli. Nel 1981 conquista la vittoria assoluta nel campionato europeo turismo su pista.

La stella della serie: ŠKODA OCTAVIA RS
Nel 2000, ŠKODA partecipa al campionato mondiale di rally con l’OCTAVIA WRC e utilizza parallelamente per la prima volta la sigla RS anche per un modello di serie. La combinazione di lettere contrassegna da allora la variante sportiva di una serie di modelli, che unisce perfettamente il divertimento al volante e la tradizionale abitabilità di una ŠKODA. Il primo modello di questa famiglia di prodotti di grande successo è stata 20 anni fa la ŠKODA OCTAVIA RS, le cui prestazioni sportive erano garantite da un motore turbo da 1.8 litri con 132 kW (180 CV). Offerta inizialmente come berlina e, un anno dopo, anche come station wagon, fino al 2005 ne sono stati venduti oltre 17’600 esemplari. Nell’OCTAVIA RS di seconda generazione, la potenza è sprigionata da un motore a benzina 2.0 TFSI con 147 kW (200 CV) o, per la prima volta, da un motore diesel 2.0 TDI, che eroga 125 kW (170 CV); le varianti dei modelli sono ancora una volta la berlina e la station wagon. Nel complesso, dalla catena di montaggio escono 87’800 esemplari, mentre l’OCTAVIA RS supera già nella seconda generazione la quota di 100’000 unità prodotte.

Un successo ancora maggiore, dal 2013, ha l’OCTAVIA RS di terza generazione, che presenta per la prima volta sulla parte posteriore la barra catarifrangente rossa continua che, da allora, è tipica dei modelli RS. Il 2.0 TSI ha inizialmente 162 kW (220 CV), mentre il 2.0 TDI eroga ora 135 kW (184 CV) ed è disponibile per la prima volta anche con trazione integrale. Successivamente, il motore a benzina erogherà 169 kW (230 CV) o addirittura 180 kW (245 CV) quale OCTAVIA RS 245. Come di consueto, anche la terza generazione è disponibile quale berlina e station wagon e gode di grande popolarità tra gli appassionati. In Germania, Gran Bretagna e Svizzera, i modelli RS conquistano una quota superiore al 20 percento delle consegne relative alla serie OCTAVIA. Nel complesso, ŠKODA produce 172’000 veicoli della terza generazione dell’OCTAVIA RS.

La famiglia si allarga: ŠKODA FABIA RS
Nel 2003, ŠKODA allarga la famiglia RS con la nuova FABIA RS. Presentata al salone dell’automobile di Ginevra, rappresenta il modello base per il nuovo veicolo da rally FABIA WRC, presentato in parallelo. Il motore 1.9 TDI – impiegato in esclusiva nella FABIA RS all’interno della serie FABIA – eroga 96 kW (130 CV) e abbina le ottime prestazioni a un consumo ridotto di soli 5.6 litri di gasolio ogni 100 km. Lo sprint standard da 0 a 100 km/h richiede 9.6 secondi, mentre la velocità massima è di 204 km/h. Nel 2010 compare la variante RS della seconda generazione della FABIA, con un motore a benzina da 1.4 litri da 132 kW (180 CV) con abbinamento di turbocompressori e un cambio DSG a 7 rapporti. La FABIA RS è disponibile per la prima volta anche in versione station wagon.

Il detentore del record: ŠKODA KODIAQ RS
Presentato nel 2018, il KODIAQ RS è il primo SUV della famiglia RS. Il record sul giuro per i SUV a sette posti di 9:29.84 minuti sui 20.832 km del leggendario Nordschleife del Nürburgring è una prova della sua sportività. Il suo 2.0 TDI con 176 kW (240 CV) abbina in modo convincente prestazioni e sostenibilità. Il Dynamic Sound Boost sottolinea acusticamente la presenza emotiva del potente KODIAQ.

La storia prosegue: ŠKODA OCTAVIA RS iV
Tra poco, la nuova generazione della ŠKODA OCTAVIA scriverà un nuovo capitolo della storia di successo RS. Nella OCTAVIA RS iV sarà impiegata per la prima volta in un modello sportivo top di ŠKODA una propulsione ibrida plug-in. La sua anteprima sarà celebrata al salone dell’automobile di Ginevra dal 3 al 15 marzo 2020.

 

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb