RENAULT LANCIA LA RIVOLUZIONARIA TECNOLOGIA IBRIDA E-TECH SUI SUOI MODELLI DI VOLUME

Il mondo delle auto, e in particolare quello delle motorizzazioni, è in continuo cambiamento. Necessaria riduzione di consumi ed emissioni di CO2, norme...

Leggi tutto

Descrizione del progetto POLUME

Descrizione del progetto POLUME

Il limite nord del Progetto generale si situa presso la Galleria di Gentilino. Le due canne di quest’ultima verranno ampliate a 3 corsie e verrà costruita una nuova canna a 2 corsie che servirà per l’accesso in autostrada da Lugano Nord verso nord, rendendo notevolmente più sicuro l’entrata in autostrada.

Procedendo verso sud, si arriva al comparto di Grancia, dove è prevista la realizzazione di:

  • un nuovo semisvincolo autostradale con entrata in direzione sud ed uscita in direzione nord;

  • una nuova canna a due corsie della galleria Melide-Grancia, che verrà inizialmente utilizzata per deviare il traffico autostradale durante i lavori di ampliamento delle due canne attuali e per essere poi riconvertita a strada cantonale per il traffico locale fra Melide e Grancia;

  • l’aggiunta della corsia d’emergenza alle gallerie esistenti, da dedicare a corsia di marcia durante le ore di punta (“Pannenstreifumnutzung” PUN);

  • una nuova uscita autostradale in direzione sud per Melide, attraverso la nuova galleria cantonale;

  • una nuova passerella pedonale che collegherà l’abitato di Grancia con la strada cantonale e la Roggia Scairolo.

Si giunge così al comparto di Melide, dove è previsto:

  • l’adeguamento della rampa d’uscita esistente (raccordo alla strada cantonale) ed una parziale nuova semi-copertura

  • la cessione al Comune dell’imbarco di cantiere per un futuro utilizzo quale porto turistico;

  • la creazione dei presupposti per uno scambio intermodale (strada, ferrovia, navigazione) presso la stazione FFS;

Spostandosi ancora a sud, si giunge al comparto di Bissone, dove si realizzerà:

  • una nuova galleria autostradale (Bissone-Maroggia) a due canne e tre corsie per implementare la PUN;

  • la parziale demolizione dell’attuale tracciato autostradale e la sua trasformazione in strada cantonale;

  • la riqualifica della strada cantonale lungo la litoranea (mobilità lenta);

Infine giungiamo al comparto di Maroggia-Melano, dove si prevede di:

  • demolire e trasformare parzialmente in strada cantonale l’attuale tracciato autostradale sino alla Valmara;

  • costruire un nuovo semisvincolo tra Maroggia e Melano (uscita in direzione sud e entrata/uscita in direzione nord);

  • valorizzare la zona della riva a lago fra Melano e Capolago, mediante la messa a disposizione del materiale di scavo;

  • riqualificare la zona Tannini e i campeggi, con cessione finale del porto di cantiere al Comune, quale porto turistico.

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb