Tutt’altro che ordinario: il nuovo Opel Mokka

Tutt’altro che ordinario: si presenta così il nuovo Opel Mokka completamente rivisitato – un’auto che desta emozioni e indica il futuro del...

Leggi tutto

È fatta! CCC percorre l’asse Lago di Ginevra-Lago di Costanza con 36 tonnellate, in modalità puramente elettrica, senza rifornimento e senza emissioni

È fatta! CCC percorre l’asse Lago di Ginevra-Lago di Costanza con 36 tonnellate, in modalità puramente elettrica, senza rifornimento e senza emissioni

Il segreto si chiama idrogeno, o elettromobilità a idrogeno. Grazie a questo tipo di propulsione, l’11 marzo 2021 Chr. Cavegn AG è stata in grado di percorrere l’asse dal Lago di Ginevra al Lago di Costanza con un camion da 36 tonnellate, a pieno carico e al 100% in elettrico, senza fare rifornimento! Dietro questa prestazione c’è un ciclo di eco-mobilità intersettoriale con idrogeno verde prodotto localmente, sei stazioni di rifornimento pubbliche di H2 sull’asse Lago di Costanza - Lago di Ginevra e il primo veicolo commerciale pesante a idrogeno-elettrico prodotto in serie, lo Hyundai XCIENT Fuel Cell.

 

Ciò che sembra una favola nell’ambito della svolta energetica è invece una bella realtà. L’11 marzo 2021, l’autista coach Sonja Bichsel e il responsabile della flotta Markus Roffler hanno percorso l’asse Lago di Ginevra - Lago di Costanza a bordo di due camion con rimorchio da 36 tonnellate di Chr. Cavgen AG, completamente in modalità elettrica e senza emissioni.

 

Uno dei veicoli commerciali pesanti era a pieno carico e non ha fatto rifornimento tra le stazioni di rifornimento H2 a Crissier e la destinazione a San Gallo. Risultato: 330 km senza emissioni, e l’XCIENT Fuel Cell avrebbe percorso altri 100 chilometri senza rifornimento!

 

Il COO Severin Cavegn ha accompagnato lo ZERO EMISSION TOUR: «È la mobilità di domani! Solo pochi anni fa, sarebbe stato impensabile raggiungere un simile obiettivo. Il fatto che l’asse Lago di Costanza - Lago di Ginevra sia stato collegato con stazioni di rifornimento di idrogeno consentirà a questa forma pulita di elettromobilità di compiere un grande passo avanti. E, come membro dell’Associazione per la promozione della mobilità H2 in Svizzera, siamo anche orgogliosi di essere coinvolti in un progetto assolutamente lungimirante dal punto di vista ecologico ed economico».

 

Questo notevole risultato poggia su un ecosistema intersettoriale dell’idrogeno, come quello che si sta creando e realizzando in Svizzera in un progetto unico al mondo, unendo gli sforzi dell’economia privata in uno spirito di collaborazione. La decarbonizzazione del trasporto stradale riunisce numerose aziende svizzere che stanno costruendo e realizzando l’intero ciclo ecologico in tutti i settori, dalla produzione locale dell’idrogeno verde al 100% da fonti di energia rinnovabile alla logistica della distribuzione, alle stazioni di rifornimento H2 e all’impiego su strada.

 

Sei stazioni di rifornimento pubbliche di H2 in funzione

L’attuale sviluppo della rete di stazioni di rifornimento H2 mostra come le cose stiano progredendo molto velocemente. Nel frattempo, l’asse Lago di Costanza - Lago di Ginevra, fino alla Svizzera centrale, è servito da sei stazioni pubbliche: AVIA San Gallo, AVIA Rümlang (ZH), Coop Pronto Hunzenschwil (AG), Landi Zofingen (AG), Landi Rothenburg (LU) e Coop Pronto Crissier (vicino a Losanna). Altre stazioni di servizio come AVIA Geuensee e Coop Pronto Bern-Bethlehem sono in preparazione. Le stazioni di rifornimento H2 sono usate quotidianamente dai primi veicoli commerciali a celle a combustibile prodotti in serie Hyundai XCIENT Fuel Cell, usati anche da Chr. Cavegn AG.

Ancora Severin Cavegn: «Siamo positivamente sorpresi di come questa forma di elettromobilità possa essere già integrata nella vita quotidiana di un’azienda di trasporti. Siamo consapevoli di far parte di un progetto che, nella fase di avvio, richiede molto entusiasmo e spirito pionieristico. Consideriamo la disponibilità di questa tecnologia con idrogeno verde come vettore energetico un’opportunità che si adatta perfettamente alla nostra filosofia di mobilità sostenibile ed ecologica. Inoltre, i nostri clienti di Swiss Food Network attribuiscono un’enorme importanza al trasporto ecologico dei loro alimenti. Il fatto che ora possiamo offrire un simile trasporto dal Lago di Costanza al Lago di Ginevra è un segnale forte e anche molto prezioso».

 

 

*  *  *  *


Informazioni su
Chr. Cavegn AG

 

La Chr. Cavegn AG è una delle aziende leader nella logistica alimentare in Svizzera. La rete svizzera con sedi di stoccaggio e movimentazione selezionate in modo intelligente, oltre 420 collaboratori, 270 veicoli commerciali e 9 sedi, consente già oggi una logistica dei trasporti efficiente e sostenibile. In sostanza questo sistema è strutturato in modo tale che la "Rete alimentare svizzera" viene gestita con circa il 25 % in meno di emissioni di CO2 rispetto ai sistemi di trasporto convenzionali. L'azienda può migliorare ulteriormente questo effetto positivo con i primi due veicoli commerciali elettrici a idrogeno.  

 

*  *  *  *

 

Il nuovo sistema svizzero di mobilità elettrica H2

Hydrospider, Hyundai Hydrogen Mobility (HHM), l'Associazione H2 Mobilität Schweiz e H2 Energy stanno attualmente realizzando in Svizzera una mobilità elettrica senza emissioni. La base di tutto ciò è fornita da un ecosistema aziendale che unisce diversi attori dei settori dell'energia e della mobilità in un sistema organizzato privatamente. Ogni parte di questo ciclo, dalla fonte di energia alla produzione e all'utilizzo nel veicolo elettrico, funziona senza emissioni di CO2.

I vantaggi dell'elettromobilità a idrogeno per i clienti e per l'ambiente: produzione locale e indipendente, mobilità senza emissioni (vapore acqueo al posto dei gas di scarico), azionamento con motore elettrico (silenzioso ed efficiente), rifornimento veloce (rispetto ai veicoli convenzionali) e ampio raggio d'azione.

Inoltre, l'idrogeno ha il vantaggio di poter essere immagazzinato. "Power to Gas" è una tecnologia centrale per integrare nel sistema energetico l'elettricità proveniente da fonti rinnovabili come l'energia idroelettrica, fotovoltaica o eolica - tra l'altro attraverso il suo utilizzo nel settore della mobilità.

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb