ENYAQ dà forma alla mobilità elettrica di ŠKODA

Emozionale, efficiente ed elettrizzante, il nuovo ŠKODA ENYAQ iV è un passo fondamentale nella strategia di elettrificazione della Casa boema. Il...

Leggi tutto

Come le concept cars di Hyundai forniscono una visione del prossimo futuro

Come le concept cars di Hyundai forniscono una visione del prossimo futuro

Hyundai ha recentemente rivelato il suo ultimo concept EV "Prophecy", l'ultimo modello che incarna l'identità del design Sensuous Sportiness dell'azienda. Come le recenti concept cars dell'azienda, il suo design propone alcuni indizi sull'aspetto che potrebbero avere i futuri modelli Hyundai.

Le concept cars permettono alle case automobilistiche di spingere all’estremo il design automobilistico esplorando nuove idee o stili. Tradizionalmente, molte case automobilistiche hanno utilizzato questi studi per valutare le reazioni dei consumatori alle loro caratteristiche radicali, senza però farle arrivare sulle linee di produzione.

Negli ultimi anni, tuttavia, Hyundai ha presentato una serie di concept cars che hanno influito sulla progettazione dei successivi modelli di serie.

2012 – i-oniq

Al Salone dell'Automobile di Ginevra 2012, Hyundai ha fatto debuttare il concept i-oniq, un'utilitaria sportiva elettrica con motore a benzina ad autonomia estesa. Progettata e sviluppata presso il Centro Europeo di Ricerca e Sviluppo Hyundai, è stata la prima vettura a presentare la caratteristica Cascading Grille, elemento di design che sarebbe diventato distintivo per l’azienda. 

I designer di Hyundai hanno scelto proporzioni dinamiche per creare la forma estetica e funzionale della carrozzeria di i-oniq. Il suo design mostra linee morbide e un trattamento deciso delle superfici, combinando sia qualità premium che atletiche. 

Il concept i-oniq è stato il capostipite della Hyundai IONIQ, lanciata quattro anni dopo come prima auto al mondo con tre propulsioni elettrificate.

2014 – Intrado

La Hyundai Intrado Concept è stata presentata al Salone dell'Automobile di Ginevra 2014 e ha significato una nuova direzione per il marchio, offrendo una visione di come le auto soddisferanno le future esigenze di mobilità. Intrado ha dimostrato la convinzione di Hyundai che le tecnologie avanzate dei veicoli e il design intelligente possono combinarsi per coinvolgere in modo più efficace il conducente e i passeggeri.

Prendendo il nome dal lato inferiore dell'ala di un aereo, la forma caratteristica di Intrado è caratterizzata da dettagli minimi puntando sull'efficienza aerodinamica.

Intrado ha influenzato il design della Hyundai Kona, che è stata lanciata nel 2017 come primo SUV compatto di Hyundai. Kona è caratterizzato da un frontale e un retrotreno audaci, oltre che da una posizione dominante e da forme slanciate e affilate.

2016 – RN30

Al Salone dell'Automobile di Parigi del 2016, Hyundai ha rivelato l'RN30, un concept da corsa ispirato alle gare automobilistiche. Basato sulla i30, è stato sviluppato in stretta collaborazione con Hyundai Motorsport, Hyundai Motor Europe Technical Center e Hyundai Motor’s Performance Development and High Performance Vehicle Division. L'RN30 è stato elogiato per aver saputo combinare un design aerodinamico con tecnologie ad alte prestazioni, oltre che per la promessa di una guida entusiasmante alle alte velocità.

Il design esterno della RN30 è caratterizzato da un parafango "galleggiante" sopra ogni ruota che, in combinazione con gli splitter laterali, migliora le prestazioni aerodinamiche, producendo la sensazione che l'auto venga "risucchiata" dalla pista. 

La RN30 è stata un precursore degli elementi di design utilizzati sia nella i30 N che nella i30 N TCR. Questi includevano il profilo triangolare dell'illuminazione e dei fari e il colore esterno Performance Blue, oltre all'uso di una “gabbia” al posto della seduta e il pulsante della modalità N. La filosofia di leggerezza dell'RN30 è stata riportata nella i30 N TCR.

2017 – FE Fuel Cell

Il futuristico FE Fuel Cell Concept è stato un pioniere per i veicoli alimentati a idrogeno e ha fatto il suo debutto al Salone dell'Automobile di Ginevra del 2017. Con FE Fuel Cell Concept, Hyundai ha riaffermato il suo impegno per lo sviluppo di veicoli a celle a combustibile.

Caratterizzato da una forma fluida ispirata alla natura, l'unica emissione della FE Fuel Cell Concept è l'acqua. In tutta la vettura, la forma segue la ricerca per ottenere uno stile minimalista. Un tipico esempio di questo approccio: FE Concept è caratterizzato da uno spoiler posteriore dalla forma tosta ed elegante e da prese d'aria integrate che, con l'aiuto di un'ingegneria avanzata, consentono una maggiore efficienza aerodinamica.

Il veicolo a celle a combustibile di seconda generazione della Hyundai, NEXO, è stato presentato pochi mesi dopo il FE Fuel Cell Concept, e ne ha ereditato la forma di SUV e le caratteristiche di un design sorprendente. NEXO offre una forma organica e fluida, mentre il suo sottile tetto “galleggiante” è enfatizzato da un'ampia vetratura per la luce diurna e da un sottile montante a D che si inserisce nello spoiler posteriore.

2018 – “Le Fil Rouge”

Al Salone dell'Automobile di Parigi 2018, Hyundai ha presentato il concept car "Le Fil Rouge". "Le Fil Rouge" riflette la convinzione di Hyundai che il passato, il presente e il futuro del marchio siano tutti collegati. Lo studio è stato influenzato dalla Hyundai Pony Coupé Concept del 1974.

"Le Fil Rouge" è caratterizzato da un tipo di carrozzeria fastback. Le sue proporzioni si basano sul cosiddetto rapporto aureo. I designer di Hyundai hanno raggiunto l'unicità proporzionale attraverso un interasse lungo, ruote grandi e sbalzi corti. "Le Fil Rouge" incarna l'approccio dell'Architettura della Luce, che genera uno sguardo dinamico e un effetto di movimento in avanti.

"Le Fil Rouge" ha rappresentato un nuovo inizio per il design di Hyundai e ha dato uno sguardo alla sua futura identità di design Sensuous Sportiness. "Sensuous" rappresenta valori emozionali potenziati che i clienti possono sperimentare attraverso il design, e "Sportiness" riguarda l'implementazione di questi valori attraverso soluzioni di mobilità innovative.

Gli spunti di design di "Le Fil Rouge" sono poi stati riportati nella Sonata di ottava generazione e nell'Elantra di settima generazione.

2019 – “45”

Hyundai ha presentato il concept EV "45" al Salone Internazionale dell'Automobile di Francoforte (IAA) nel 2019. "45" ha rappresentato un omaggio al patrimonio del marchio reimmaginato per il futuro, prefigurando una nuova era del design automobilistico di Hyundai incentrata sull'elettrificazione, sulle tecnologie autonome e sul design intelligente. "45" è un'interpretazione moderna dell'iconico Hyundai Pony Concept, presentato 45 anni prima, nel 1974.

Il carattere iconico del "45" è definito dal suo corpo monoscocca e dal suo design aerodinamico e leggero ispirato agli aerei degli anni Venti. Il nome dell'auto deve in parte anche il suo nome agli angoli a 45 gradi nella parte anteriore e posteriore, che formano una silhouette a forma di diamante e che preannuncia ulteriormente la direzione del design dei futuri modelli EV.

Attraverso il suo design, "45" toglie complessità, celebrando le linee pulite e la struttura minimalista del concetto originale di coupé. Come "Le Fil Rouge" prima di esso, "45" rappresenta un'evoluzione dell'identità del design Sensuous Sportiness di Hyundai.

2019 – Vision T

In occasione dell'AutoMobility Los Angeles dello scorso anno, Hyundai ha rivelato il suo innovativo concetto di SUV ibrido Vision T Plug-in Hybrid. Pensando al concetto di dinamismo, offre una visione della nuova direzione di progettazione di SUV avventurieri urbani dell'azienda.

Guidato da Sensuous Sportiness, il profilo laterale della Vision T trasmette un continuo senso di velocità e di movimento in avanti. Il lungo cofano e la linea del tetto piana, abbinati a un lungo interasse e a brevi sbalzi, riflettono il suo carattere dinamico. In contrasto con il design dei SUV compatti più noti, Vision T utilizza angoli geometrici nitidi e spigoli vivi per creare un forte contrasto tra una silhouette slanciata e linee mascoline a cuneo.

2020 – “Prophecy”

Il più recente concept car di Hyundai, "Prophecy", è stato rivelato nel marzo di quest'anno. In netto contrasto con il suo predecessore 45, "Prophecy" è caratterizzata da curve lisce e linee fluide, praticamente senza angoli acuti o spigoli netti a interrompere il flusso. La sua forma neoclassica ricorda le auto di lusso degli anni Venti e Trenta, mentre allo stesso tempo, caratteristiche uniche come l'illuminazione pixelata e le ruote aerodinamiche lo fanno sembrare un oggetto del futuro. Il suo nome, "Prophecy" ("Profezia"), è un chiaro indizio del fatto che quest'auto è un teaser delle cose che verranno.

La "Prophecy" è l'ultima incarnazione della Sensuous Sportiness. Rappresenta il perfetto connubio tra armonia estetica e aerodinamica. L'identità del design è visibile nella perfetta silhouette dell'auto, costituita da una curva aerodinamica che spazia dalla parte anteriore alla parte posteriore. Le linee morbide e le curve ampie conferiscono al concept l'aspetto di una pietra esposta alle intemperie. Questi elementi contribuiscono a raggiungere l'Ultimate Automotive Form.

Con la sua interfaccia intuitiva per il conducente, il propulsore a emissioni zero e l'esclusivo sistema di filtraggio dell'aria, "Prophecy" offre ai suoi passeggeri un'esperienza piacevole e rilassante, proteggendo allo stesso tempo l'ambiente. Questo si può riassumere nel concetto guida di design "Futurismo ottimista".

 

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb