RENAULT LANCIA LA RIVOLUZIONARIA TECNOLOGIA IBRIDA E-TECH SUI SUOI MODELLI DI VOLUME

Il mondo delle auto, e in particolare quello delle motorizzazioni, è in continuo cambiamento. Necessaria riduzione di consumi ed emissioni di CO2, norme...

Leggi tutto

Test di resistenza per la ŠKODA SLAVIA

Test di resistenza per la ŠKODA SLAVIA

la ŠKODA SLAVIA ha resistito anche al giudizio di Jan Kopecký, il collaboratore ŠKODA più veloce. Il pilota di rally di ŠKODA Motorsport e campione del mondo WRC2 2018 ha testato la settima concept car ŠKODA progettata da tirocinanti, insieme al nuovo copilota Jan Hloušek, sul circuito di Bělá pod Bezdězem. I due professionisti hanno inoltre fatto alcuni giri con il prototipo sportivo ŠKODA 1100 OHC del 1957, fonte d'ispirazione dei 31 tirocinanti della scuola professionale ŠKODA per la costruzione della dinamica spider SLAVIA. In occasione del 125o anniversario della fondazione dell'azienda da parte di Václav Laurin e Václav Klement, il nome SLAVIA commemora le prime biciclette prodotte dai due imprenditori.

Jan Kopecký, pilota di rally di ŠKODA Motorsport, afferma: «Anche quest'anno i tirocinanti della scuola professionale ŠKODA hanno fatto di nuovo un ottimo lavoro e, con la ŠKODA SLAVIA, presentano una concept car impressionante che conquista grazie alle linee dinamiche e dimostra grande amore per i dettagli sotto ogni punto di vista. Anche la qualità di lavorazione è eccellente per un veicolo realizzato esclusivamente a mano. Grazie alla carrozzeria resistente alla torsione, la guida al volante della SLAVIA è molto sportiva e suscita emozioni simili a quelle del suo modello, la ŠKODA 1100 OHC. Il fascino del potenziale sportivo che questo prototipo emanava già più di 60 anni fa è rimasto intatto fino ad oggi.»

Jan Kopecký corre per ŠKODA Motorsport sulle piste da rally di tutto il mondo dal 2009. Prima di vincere nella stagione 2018 il campionato del mondo nella categoria WRC2, il 38enne ceco è stato campione europeo 2013 e Asia-Pacific Champion 2014. Inoltre ha già conquistato sette volte il primo posto nel campionato ceco. Dall'inizio di questa stagione Jan Kopecký corre nella sua ŠKODA FABIA Rally2 evo insieme a Jan Hloušek. Anche a Bělá pod Bezdězem, durante i test di guida nella ŠKODA SLAVIA e nella ŠKODA 1100 OHC, è stato affiancato dal suo nuovo copilota.

La ŠKODA 1100 OHC: una pietra miliare nella storia dell'automobilismo di ŠKODA
I 31 partecipanti al progetto della concept car 2020 hanno trovato ispirazione per la ŠKODA SLAVIA nel prototipo sportivo ŠKODA 1100 OHC. Sono solo due gli esemplari scoperti disponibili dell'auto da corsa a due posti presentata nel 1957; successivamente vennero costruiti anche tre coupé. Quest'auto è una pietra miliare negli ormai 119 anni di storia di ŠKODA nell'automobilismo e conferma in modo impressionante le abilità e il know-how tecnico degli ingegneri del tempo. Il veicolo concepito per gare endurance è realizzato con un leggero telaio tubolare a traliccio saldato con tubi dalle pareti sottili e, grazie alla sua carrozzeria piatta e aerodinamica in plastica rinforzata con fibre di vetro, pesa soli 550 kg. A seconda della trasmissione assiale, il motore a quattro cilindri da 1,1 l e 92 CV permette di raggiungere velocità massime tra i 190 e i 200 km/h: valori che ancora oggi stupiscono non solo i piloti professionisti come Jan Kopecký.

Jan Hloušek, copilota presso ŠKODA Motorsport, sottolinea: «Questa giornata mi ha permesso di vivere più di sei decenni di storia ŠKODA in modo compresso. Guidare una ŠKODA da corsa purosangue del 1957 su un percorso su cui tante auto da rally di grande successo del marchio hanno ottenuto la loro operazione di rifinitura è stata per me, in veste di nuovo arrivato da ŠKODA, un'esperienza veramente speciale. La ŠKODA SLAVIA conferma l'elevato livello della formazione nella scuola professionale ŠKODA e le ottime conoscenze dei tirocinanti. Ed è per questo che quest'auto offre una prima visuale sugli esperti del domani e, quindi, sul futuro dell'azienda.»

Lunga tradizione di ŠKODA Motorsport a Bělá pod Bezdězem
Nei boschi boemi, sul circuito e percorso da rallycross e di prova Motorland a Bělá pod Bezdězem, i veicoli da rally di grande successo del marchio ceco ricevono già da circa 30 anni la loro operazione di rifinitura. Questa tradizione ha avuto inizio con la versione da rally della ŠKODA FAVORIT, che negli anni ‘90 ha conquistato quattro vittorie di categoria al leggendario rally di Monte Carlo. ŠKODA Motorsport ha testato anche la ŠKODA FABIA Rally2 a Bělá pod Bezdězem, dove nel 2019 è stata presentata persino la ŠKODA FABIA Rally2 evo.

 

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb