Zafira Life e Astra: due ghiotte novità targate Opel

Le monovolume belle, flessibili ed efficienti si chiamano Zafira. Quanto iniziato con la prima generazione nel 1999, trova, precisamente 20 anni dopo, la sua degna...

Leggi tutto

Mazda CX-30: 100% crossover

 Mazda CX-30: 100% crossover

La Mazda CX-30, il nuovo crossover della Casa di Hiroshima è pronto per il lancio sul mercato italiano, con le prime unità in arrivo in concessionaria a partire da inizio settembre.

Lunga poco più di 4 metri e dotata di serie dei più avanzati sistemi di assistenza alla guida, la Mazda CX-30, per disponibilità di motori e trasmissioni e, grazie ad abitabilità e capacità del bagagliaio, si candida a essere la soluzione ideale per interpretare al meglio le esigenze di una vasta ed eterogenea tipologia di clienti. Fedele alla definizione di crossover e interpretandone l’idea concettuale nella sua accezione più totale, la CX-30 si propone di irrompere nel mercato attraendo trasversalmente clienti di segmenti differenti.

La proposta di prodotto infatti è stata concepita da Mazda perseguendo proprio questo obiettivo. Con i suoi 4.395 mm di lunghezza e un bagagliaio di 430 litri, la nuova Mazda CX-30 si rivolge tanto al cliente che cerca un SUV a vocazione urbana, sufficientemente agile per districarsi nel traffico cittadino, quanto a chi desidera un SUV medio spazioso, in grado di trasportare una famiglia di quattro persone con i relativi bagagli. La nuova tecnologia Skyactiv-Vehicle Architecture, invece, insieme ai più moderni sistemi di assistenza alla guida i-Activsense, garantisce la perfetta armonia tra uomo e macchina tipica di Mazda, ovvero Jinba Ittai, il vero piacere di guida, un aspetto che costituisce una importante motivazione d’acquisto per il cliente delle compatte di segmento C.

Con due motorizzazioni benzina ibride e una diesel, la Mazda CX-30 è in grado di soddisfare sia le esigenze di chi pratica il commuting urbano, grazie al 2.0L benzina Skyactiv-G MAZDA M HYBRID da 122 CV, sia chi percorre molti chilometri in autostrada, grazie al 1.8L diesel Skyactiv-D da 116 CV, senza tralasciare l’utente più sofisticato, ovvero chi cerca un motore dalla tecnologia ingegneristica avanzata, un quadro prestazionale di rilievo ma consumi eccezionalmente contenuti con lo straordinario 2.0L benzina Skyactiv-X MAZDA M HYBRID da 180 CV con la rivoluzionaria ed esclusiva tecnologia SPCCI (Spark Plug Controlled Compression Ignition) di Mazda. Entrambi i motori benzina Skyactiv-G e Skyactiv-X soddisfano la normativa Euro-6d, obbligatoria a partire da gennaio 2021.

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb