La famiglia Renault Kangoo diventa ancora più bella, comoda, pratica e funzionale

NUOVO RENAULT KANGOO: IL MULTISPAZIO ELEGANTE E GENEROSO

Vera e propria icona fin dai suoi esordi nel 1997, Kangoo ha conquistato...

Leggi tutto

Il nuovo ŠKODA ENYAQ iV ottiene cinque stelle nel test Euro NCAP

Il nuovo ŠKODA ENYAQ iV ottiene cinque stelle nel test Euro NCAP

Il massimo dei voti per il nuovo ŠKODA ENYAQ iV: nel test dell'European New Car Assessment Programme (Euro NCAP) indipendente, il nuovo SUV elettrico ha raggiunto la valutazione massima di cinque stelle. Grazie al punteggio complessivo dell'86% del totale massimo raggiungibile, entra a far parte dei veicoli attualmente più sicuri. Inoltre, con un punteggio del 94% nella categoria protezione degli occupanti adulti e dell'89% relativamente ai bambini, lo ŠKODA ENYAQ iV ha conseguito il miglior risultato mai raggiunto finora nel test Euro NCAP. Il primo modello ŠKODA basato sul sistema modulare di elettrificazione a elementi componibili del gruppo Volkswagen prosegue così la serie di valutazioni massime ricevute dalle vetture ŠKODA nel test di riferimento per la sicurezza in caso di collisione, anche dopo l'inasprimento dei criteri di valutazione. Le vetture che in passato hanno ottenuto la valutazione di cinque stelle sono state, tra le altre, la best seller di ŠKODA OCTAVIA, il modello compatto SCALA nonché i modelli SUV KODIAQ, KAROQ e KAMIQ.

Johannes Neft, direttore per lo sviluppo tecnico di ŠKODA AUTO, sottolinea: «Siamo molto soddisfatti della valutazione di cinque stelle attribuita al nuovo ŠKODA ENYAQ iV nel test Euro NCAP. Siamo in particolare orgogliosi del risultato ottenuto relativamente alla protezione di adulti e bambini all'interno dell'abitacolo. Il fatto che anche dopo l'inasprimento delle condizioni del test l'anno scorso siamo riusciti ad aggiungere un ulteriore tassello alla serie di risultati a cinque stelle ottenuti dalle nostre vetture conferma il nostro grande impegno per la sicurezza dei clienti e di tutti gli utenti della strada.»

Il nuovo ŠKODA ENYAQ iV ha ottenuto risultati eccellenti negli approfonditi test di sicurezza e crash test dell'European New Car Assessment Programme (Euro NCAP), in particolare per la protezione dei passeggeri. Con il 94% del punteggio massimo raggiungibile nella protezione degli adulti e l'89% nella protezione dei bambini a bordo, il primo SUV completamente elettrico di ŠKODA ha raggiunto un record assoluto nelle valutazioni dei test Euro NCAP, ulteriormente inasprite nel 2020. Anche in tutte le altre categorie, e con una valutazione complessiva dell'86% sul totale massimo, il nuovo ENYAQ iV rientra sempre tra i veicoli migliori.

A bordo dello ŠKODA ENYAQ iV sono presenti fino a nove airbag, tra cui un airbag centrale tra i sedili anteriori e un ampio sistema proattivo di protezione degli occupanti. Numerosi sistemi di assistenza all'avanguardia sono in grado di segnalare il rischio di collisione in molte situazioni e addirittura contribuiscono attivamente a impedirle o a ridurne al minimo le conseguenze. Tra questi si annoverano ad esempio il sistema di sicurezza «Front Assist» con protezione predittiva dei pedoni e dei ciclisti, l'assistente al cambio di corsia «Side Assist» con assistente per la retromarcia «Rear Traffic Alert»nonché l'assistente per manovre di scansamento, l'assistente di svolta e l'avviso di uscita. Il «Travel Assist» assiste attivamente il conducente nella guida longitudinale e trasversale del veicolo e, oltre allo stabilizzatore di velocità con controllo della distanza «Adaptive Cruise Control», comprende anche l'assistenza al mantenimento di corsia adattivo, in grado di riconoscere i cantieri, il sistema di rilevamento del traffico «Traffic Jam Assist» e l'«Emergency Assist». Per l'ENYAQ sono disponibili su richiesta un nuovo display head-up, con cui ŠKODA punta per la prima volta sulla realtà aumentata, e fari LED Matrix completi.

L'European New Car Assessment Programme (Euro NCAP) è un programma creato nel 1997 da ministeri dei trasporti, club automobilistici, società assicurative e istituti di ricerca di otto paesi europei. Il consorzio ha sede nella città belga di Lovanio. Conduce crash test con modelli di veicoli attuali e ne valuta la sicurezza attiva e passiva. Negli scorsi anni i test sono stati costantemente inaspriti e comprendono ora diverse situazioni di collisione. Mentre all'inizio venivano valutati esclusivamente i risultati dei crash test, ora le valutazioni dei sistemi di sicurezza attivi nonché dei sistemi di assistenza alla guida hanno un peso maggiore sul calcolo del punteggio complessivo.

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb