Maxus arriva il Svizzera con un utilitario leggero e un cabinato interamente a propulsione elettrica

Maxus è il primo marchio cinese che estende le sue attività in Europa con, dapprima, alcune varianti di veicoli utilitari leggeri. L’azienda cinese ha scelto, per la distribuzione dei suoi...

Leggi tutto

La serie speciale 500 Dolcevita celebra il 62° anniversario dell’icona Fiat

La serie speciale 500 Dolcevita celebra il 62° anniversario dell’icona Fiat

Atmosfere di un periodo unico rivivono nella raffinata 500 Dolcevita, la prima serie speciale della nuova gamma, "vestita" di una livrea bianca, linea di bellezza rossa/bianca/rossa e logo "Dolcevita". Disponibile nelle versioni cabrio - con capote a righe orizzontali bianco/blu e logo rosso "500", una novità assoluta che richiama i colori della Riviera italiana degli anni Sessanta - o berlina con tetto in vetro. Classe ed esclusività con la nuova plancia in legno nautico e i nuovi sedili in pelle Frau color avorio con bordi e logo 500 ricamato rossi. Quest'anno ricorrono anche i primi dieci anni della 500 cabrio, una vera e propria "finestra sul cielo".

La 500 Dolcevita amplia la collezione di oltre 30 serie speciali nate negli ultimi 12 anni che hanno contribuito al successo del modello leader in Europa nel suo segmento. Da 2 anni è l'auto più venduta di FCA, oltre ad essere la capostipite dell'omonima famiglia - 500, 500X e 500L - che di recente ha raggiunto il record di tre milioni di unità vendute in Europa. La nuova gamma 500 è disponibile in Svizzera a partire da CHF 21'590.

Come da tradizione Fiat, il 4 luglio si festeggia l'anniversario della 500, un autentico capolavoro italiano che ha contribuito a motorizzare l'Europa negli anni Cinquanta e che tuttora continua a stupire con numeri da record. Per celebrare l'icona italiana, debutta oggi l'affascinante 500 Dolcevita - la prima serie speciale della nuova gamma - che incarna i valori dell'Italian Glamour, ovvero uno stile di vita nato proprio in quegli anni e che coinvolge la moda, il design e l'arte ma anche l'estetica del vivere quotidiano, il gusto, la fantasia e il "saper vivere". È questa l'identità e il fascino del Belpaese, e la 500 ne è uno dei simboli più conosciuti al mondo. La ricorrenza è ancora più emozionante se si pensa che coincide con i primi 120 anni del marchio Fiat, un traguardo che solo pochissime case automobilistiche nel mondo possono annoverare.

500 Dolcevita: raffinata eleganza per un capolavoro in movimento

La nuova serie speciale 500 Dolcevita è dedicata a un cliente raffinato alla ricerca di esclusività ed eleganza. Sono gli stessi valori alla base del più autentico stile italiano, quello che nell'immaginario collettivo coincide con la "Dolce Vita". E come si addice a una diva dell'epoca, la nuova vettura è "vestita" esclusivamente di una candida livrea Bianco Gelato, impreziosita dalla linea di bellezza rosso/bianco/rosso che avvolge l'intera silhouette. A siglarne l'eleganza il logo "Dolcevita" cromato in corsivo, un dettaglio di stile che spicca sul posteriore, che si sposa perfettamente con la modanatura cromata sul cofano, le calotte degli specchietti cromate e le fasce laterali con targhetta "500". Il tutto è completato dagli eleganti cerchi in lega da 16" in bianco diamantato, dal tetto in vetro Skydome (sulla versione berlina), sensori di parcheggio/pioggia e Display Touchscreen da 7 pollici con DAB.

Un discorso a parte merita la versione cabrio della 500 Dolcevita che, per la prima volta nella storia del modello, propone una capote a righe orizzontali bianco e azzurro, con la firma "500" rossa ricamata, che si ispira alle sedie a sdraio e agli ombrelloni della Riviera italiana degli anni Sessanta. Sono "pennellate" di colore, tra il bianco della sabbia e il blu del mare, che prendono vita grazie a un processo produttivo che prevede l'impiego di telai tessili che intrecciano contemporaneamente i fili blu e bianco, per un fresco effetto "jeans", e il filo rosso per il logo "500" come firma esclusiva della serie speciale. Tra l'altro, quest'anno si festeggiano anche i primi dieci anni della versione cabrio della 500, espressione "libera ed emotiva" dell'automobile. Lanciata nel 2009, l'affascinante 500C rende omaggio alla vettura "scoperta" del 1957 ma, al tempo stesso, propone soluzioni d'avanguardia, tra le quali spicca l'innovativa capote in tela, una vera e propria "finestra sul cielo". La stessa raffinata eleganza, con un richiamo al mondo della nautica e della vela, caratterizza anche l'abitacolo della 500 Dolcevita, come dimostra la plancia in legno nautico con linea di bellezza a contrasto. Per garantire stabilità, flessibilità e resistenza perfetta nel tempo, il legno viene applicato su un guscio di carbonio ultraleggero attraverso un processo che alterna fasi artigianali - tra le quali carteggio, tinta, finitura e controllo qualità - e fasi industriali, come stampaggio, fresatura e montaggio. Il legno, quindi, il più naturale degli elementi, si sposa con l'avanzata tecnologia per un risultato di assoluta eccellenza. Inoltre, l'abitacolo è reso ancora più esclusivo, oltre che in abbinamento con gli esterni, dai nuovi sedili in pelle Frau color avorio con logo 500 ricamato, cadenino rosso e parte centrale ispirata all'intreccio del vimini. E in tinta avorio sono anche gli orli dei tappetini.

Disponibile nelle configurazioni berlina e cabrio, la serie speciale 500 Dolcevita può essere equipaggiata scegliendo tra le motorizzazioni 1.2 da 69 CV, abbinato al cambio automatico Dualogic o cambio manuale e 0.9 Twin Air da 85 CV con cambio manuale.

Le suggestioni degli anni Sessanta ritornano a far sognare

Con la nuova serie speciale 500 Dolcevita dunque si rivivono le atmosfere degli anni Sessanta, quando Roma è la capitale del jet-set internazionale, i locali chic e gli hotel di lusso sono meta di attori e scrittori, mentre politici e vip si danno appuntamento ai tavolini dei caffè alla moda. E a raccontarlo ci sono i fotoreporter di Via Veneto, i "paparazzi", che diventano i protagonisti delle folli notti romane, pronti a "rubare" immagini, storie e sensazioni da vendere ai giornali. E tra le immagini più evocative di quel periodo vi è di sicuro la famosissima scena di Marcello Mastroianni e Anita Ekberg nella Fontana di Trevi, tratto dal film "La dolce vita" (1960) di Federico Fellini. Sono proprio questi gli anni della "Dolce Vita", nel corso dei quali l'Italia riparte con slancio ed entusiasmo, spesso a bordo della 500 con cui appagare, in modo accessibile, il crescente bisogno di mobilità e libertà. E le stesse atmosfere si vivono nei luoghi di villeggiatura più famosi d'Europa: dalla Costa Azzurra a Forte dei Marmi, da Portofino a Capri. E non è raro vedere le star dell'epoca a bordo della 500 Jolly del 1958, più conosciuta come "Spiaggina", la prima serie speciale del "Cinquino", tornata in auge la scorsa estate con l'edizione speciale 500 Spiaggina '58. E oggi l'allegria e la classe degli anni Sessanta ritornano con la 500 Dolcevita che esplora nuovamente il mondo della moda e della nautica, come aveva già fatto con la 500 Riva (2016), "The Smallest Yacht in the world", e la 500 Anniversario (2017), tributo del 60esimo anniversario del modello. Del resto, alcuni prodotti scaturiti dalla creatività dell'industria italiana di quegli anni, come la 500 o la Vespa, non solo sono entrati nell'immaginario collettivo ma sono tuttora fonte di ispirazione. Questi sono capolavori senza tempo: la Fiat 500 è uno di questi.

Una collezione ancora più ampia per conquistare nuovi record

La nuova 500 Dolcevita amplia la collezione di oltre 30 serie speciali che si sono succedute in questi ultimi 12 anni, vetture uniche nate dalla collaborazione tra il Centro Stile Fiat e brand iconici - dalla moda alla nautica di lusso, dalla tecnologia all'heritage - con cui il marchio ha esplorato territori inusuali per una city-car. Forte della sua innata vocazione di trendsetter, di recente la Fiat 500 ha compiuto un ulteriore passo avanti con la nuova gamma che si arricchisce di aggiornamenti importanti, tra cui spiccano le due nuove versioni top di gamma Star e Rockstar. Ci sono quindi tutti gli ingredienti per consolidare il successo di un modello che lo scorso anno, nel suo undicesimo anno di vita, ha registrato il miglior progressivo di sempre con quasi 194.000 unità immatricolate (totale Fiat 500 e Abarth 595). Senza contare che da 2 anni è l'auto più venduta del Gruppo FCA, oltre ad essere leader in Europa nel segmento delle city-car. La Fiat 500 inoltre è la capostipite dell'omonima famiglia - composta dai modelli 500, 500X e 500L - che poche settimane fa ha raggiunto la quota record di tre milioni di unità vendute in Europa.

 

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb