Michelin e GM presentano il primo pneumatico senza aria

Michelin e General Motors hanno presentato a Movin’On, il summit per la mobilità sostenibile, una nuova generazione di pneumatici airless per auto, il prototipo...

Leggi tutto

Hyundai Santa Fe: primo SUV con monitor per l’assistenza angolo morto

Hyundai Santa Fe: primo SUV con monitor per l’assistenza angolo morto

La Hyundai Santa Fe è sinonimo di innovazione e sicurezza. Perciò la quarta generazione di questo modello, giunta sul mercato nel 2018, ha ricevuto i massimi voti pari a cinque stelle nella classifica Euro NCAP. Dopo la vettura elettrica con cella a combustibile, la All-New Hyundai NEXO, che nel 2018 era la prima in assoluto a presentare l’innovativa assistenza angolo morto con visualizzazione su monitor, con la Hyundai Santa Fe oggi Hyundai porta sul mercato il primo SUV con questa tecnologia di sicurezza.

Il sistema dispone di una telecamera rivolta all’indietro nell’alloggiamento di entrambi i retrovisori esterni. Quando il conducente aziona la freccia, sullo schermo sul display del conducente vengono trasmesse le viste laterali e della parte posteriore. Le telecamere con visuale grandangolare visualizzano così le aree che non possono essere rilevate dagli specchietti retrovisori e laterali. Rispetto ai sistemi tradizionali che dispongono solo di semplici simboli di avvertimento nei retrovisori esterni o sul display del conducente, le immagini live di Hyundai garantiscono una visibilità migliore nelle manovre in condizioni di guida difficili, come oscurità e pioggia.

A partire dall’estate Hyundai offre l’assistenza angolo morto con visualizzazione su monitor sulla Hyundai Santa Fe Vertex® di serie.

La sicurezza dei passeggeri come massima priorità

In combinazione con altre funzioni di sicurezza che Hyundai ha riunito sotto il nome di SmartSense, la Hyundai Santa Fe offre uno dei migliori pacchetti sicurezza della sua categoria. SmartSense comprende ad esempio l’allarme occupanti e l’assistente all’uscita dalla vettura.

L’allarme occupanti della Hyundai Santa Fe monitora l’interno dell’abitacolo; se la vettura è stata chiusa dall’esterno ma sul sedile posteriore sono ancora presenti delle persone, vengono azionati segnali acustici e un sistema di segnali luminosi. Non appena rileva veicoli in avvicinamento da dietro, l’assistente all’uscita dalla vettura avverte i passeggeri sui sedili posteriori prima dell’apertura delle porte, bloccando temporaneamente le porte posteriori dotate di sicura elettronica per i bambini finché il pericolo è passato.

La Hyundai Santa Fe soddisfa la norma ampliata sui gas di scarico EURO 6d-TEMP-EVAP.

Tutte le versioni della Hyundai Santa Fe con anno di costruzione 2020 soddisfano la norma ampliata sui gas di scarico EURO 6d-TEMP-EVAP. EVAP sta per evaporative emission, con cui si intendono le emissioni derivate da evaporazione. Per soddisfare i nuovi valori limite validi dal 1o settembre 2019, deve essere ridotta l’evaporazione di idrocarburi dal sistema di alimentazione del carburante. Hyundai è uno dei primi costruttori a soddisfare fin da subito questo test ampliato.

 

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb